Targhetta Ducati Meccanica: riproduzione
Monografie | Restauri

Targhetta Ducati Meccanica: riproduzione

Tra le cose più curiose e particolari che si possono osservare sulle Triumph degli anni sessanta ci sono sicuramente le targhette della Ducati Meccanica di Borgo Panigale, testimonianza del periodo durante il quale l’azienda bolognese, guidata da Giuseppe Montano, era il distributore italiano della Triumph. In questo articolo raccontamo come abbiamo riprodotto questa rara targhetta.

Modelli: Herald 948 / Roadster TR4 / Spitfire 4 / Spitfire MKII / Spitfire MKIII

Parole chiave: Ducati / Fai da te

Scarica la monografia (1 Mb)
Cerca
Cerca in
Il coraggio di osare (parte seconda)
Monografie | Restauri

Il coraggio di osare (parte seconda)

In questo articolo la conclusione del lavoro di restauro della rossa Spitfire di Carlo. In realtà non è la fine di un bella avventura e di una sfida che Carlo ha voluto condividere con tutti noi, ma l'inzio di tante altre: come diceva il grande Gabriele d'Annunzio, "memento audere semper"!

Modelli: Spitfire 4 / Spitfire MKII

Parole chiave: Ducati / Fai da te

Scarica la monografia (1 Mb)
Quando Torino era la capitale dell’automobile
Monografie | Storia e Cultura

Quando Torino era la capitale dell’automobile

Torino, autunno 1962, 44° Salone dell'Automobile. Per la Triumph è un evento importante, c'è una triplice scommessa da vincere con tre importanti novità: il nuovo distributore nazionale, la Ducati Meccanica, e le nuove Spitfire e Vitesse. In questo articolo presentiamo le fotografie inedite dello stand della Triumph.

Modelli: Herald 1200 e 12/50 / Spitfire 4 / Vitesse 1600

Parole chiave: Ducati

Scarica la monografia (1 Mb)
Questione di classe, seconda parte: Triumph 2000, 2.5 PI e 2500 Mk2
Monografie | Storia e Cultura

Questione di classe, seconda parte: Triumph 2000, 2.5 PI e 2500 Mk2

La Triumph 2000 fu un successo, dando filo da torcere alla Rover 2000 e dimostrando che esisteva un mercato redditizio per berline di grossa cilindrata ma dal prezzo accessibile. La versione Mk2, introdotta nella primavera del 1969, sembrava in grado di proseguire quel successo, ma con la Triumph ora parte della British Leyland Motor Corporation il futuro della 2000 fu presto messo in discussione. In questa seconda parte del nostro articolo, racconteremo il finale della storia delle berline Triumph 2000, 2.5 PI e 2500TC/2500S.

Modelli: 2000/2500 MK2

Parole chiave: Donald Stokes / Giovanni Michelotti / Harry Webster

Scarica la monografia (2 Mb)