Triumph TRX, la sfida oltre il limite
Monografie | Storia e Cultura

Triumph TRX, la sfida oltre il limite

Ci sono auto per le quali le immagini raccontano e parlano più di fiumi di parole. La TRX è una di queste. Una linea tanto bella e perfetta da non avere bisogno di alcuna cromatura accessoria. Un auto troppo in anticipo sui tempi, troppo complicata da costruire ma che resta una valida testimonianza della capacità della Standard e del suo capo designer, Walter Belgrove.

Modelli: Roadster TRX

Parole chiave: Canley / Coventry / Earls Court / Sir John Black / Walter Belgrove

Scarica la monografia (4 Mb)
Cerca
Cerca in

Altre monografie con argomenti simili:

60 anni di Triumph TR
Monografie | Storia e Cultura

60 anni di Triumph TR

Sono appena passati 60 anni da quando la prima TR lasciò la fabbrica, dando il via ad una fortunata serie di auto sportive che si è fatta amare dagli appassionati di tutto il mondo. Questa monografia non intende riportarne la storia completa, è giusto un bignamino per rinfrescare i dati essenziali.

Modelli: Roadster 1800 e 2000 / Roadster TRX / Roadster TR2 / Roadster TR3 / Roadster TR4 / Roadster TR5 / Roadster TR6 / Roadster TR7 / Roadster TR7 Sprint / Roadster TR8

Parole chiave: Giovanni Michelotti / Kas Kastner / Peter Brock / Sabrina / TR250K

Scarica la monografia (10 Mb)
Car Assembly Ltd, le Triumph made in Malta
Monografie | Storia e Cultura

Car Assembly Ltd, le Triumph made in Malta

Una fabbrica di automobili nel cuore del Mediterraneo: questa è la breve, ma affascinate storia della “Car Assembly Ltd” che negli anni sessanta e settanta costruì le Triumph usando il sistema CKD grazie all’iniziativa imprenditoriale della famiglia Mizzi. E’ una storia che merita di essere raccontata e che ci porta indietro nel tempo.

Modelli: Herald 948 / Herald 1200 e 12/50 / Herald 13/60

Parole chiave: Coventry / Logo

Scarica la monografia (965 Kb)
Herald, aria fresca in casa Triumph
Monografie | Storia e Cultura

Herald, aria fresca in casa Triumph

La storia della Herald è tra le meno conosciute nonostante sia tra le più affascinanti. La Herald è una pietra miliare nella storia della Standard Triumph: è stata la prima automobile di serie disegnata da Giovanni Michelotti per l’azienda inglese e ha segnato l’addio dal punto di vista commerciale del marchio “Standard” in favore di quello “Triumph”, oramai più accattivante sul mercato delle vendite. La Herald nacque in uno dei più complicati periodi per la Casa di Coventry e le sue soluzioni hanno influenzato tutta la produzione degli anni sessanta. Se non ci fosse stata la Herald e il suo successo commerciale non solo non avremmo avuto la Spitfire e la GT6, ma lo stesso destino della Standard Triumph sarebbe stato a rischio. In Italia la Herald non fece segnare grandi volumi di vendita e a distanza di oltre cinquant’anni è un automobile ancora poco conosciuta e “capita” dagli appassionati, a differenza di quanto avviene nei Paesi anglosassoni e negli Stati Uniti dove ancora oggi è apprezzata per la sua particolare linea e per il valore storico che rappresenta. In questa monografia raccontiamo la complicata storia della sua nascita.

Modelli: Herald 948 / Herald 1200 e 12/50 / Herald 13/60

Parole chiave: Alfredo Vignale / Alick Dick / Arthur Ballard / Canley / Coventry / George Turnbull / Giovanni Michelotti / Harry Webster / Salone auto / Walter Belgrove

Scarica la monografia (6 Mb)